Seleziona una pagina

Restyling di una SGR: come trasformare un
marchio senza valore in uno che comunica.

La sfida in questo progetto è stata quella di trasformare un logo  senza valore in uno che sapesse comunicare. Durante il  briefing si era evidenziata la necessità di trovare un marchio che esaltasse i seguenti valori: stabilizzazione, solidificazione, sicurezza, giustizia, regolarizzazione e concretezza.
Inoltre, il cliente aveva bisogno di comunicare la personalizzazione della relazione con l’investitore e la capacità di poterlo seguire in tutto il processo di ottimizzazione degli Asset.

La scelta di una struttura quadrangolare vuole rappresentare la regolarizzazione di quanto, per sua natura, sarebbe rimasto informe e caotico (una rassicurante metafora dei mercati finanziari). Il quadrato simboleggia  rigore, precisione e solidità, tanto da essere stato adottato dai pitagorici quale simbolo della giustizia. Sono tutti a nostro favore i valori che si associano istintivamente al quadrato, anche nei modi dire: “una persona quadrata”, ossia lineare, affidabile, seria, precisa, stabile. La  scelta dei colori ha  voluto dare un senso di continuità con la capogruppo SOPAF.

BRAND IDENTITY, CORPORATE IDENTITY, SIGN DESIGN, WEB DESIGN, ADV.

Il quadratino colorato in alto (elemento di spicco dell’intero marchio) non è completamente inglobato nel quadrato, ma vive in un suo spazio libero e ben definito. Dal punto di vista della comunicazione aziendale, esso rappresenta il valore aggiunto della società, ossia il suo essere open-minded e in costante evoluzione. Dal punto di vista del mercato, rappresenta il tassello mancante alla gestione patrimoniale del cliente: lo fa sentire accudito e protetto all’interno di una realtà solida e quadrata.

Il pay-off, presente in ogni  comunicazione aziendale, si basa sul concetto di co-investimento alla base dell’operatività di SCM – SGR. La condivisione degli stessi valori del cliente comunica  un messaggio rassicurante, dalla condivisione di rischi e risultati di gestione, oltre all’indicazione di una gestione non comune che fa parte, da sempre, dello spirito Sopaf.

Per la Brochure è stata scelta una grafica pulita e concreta, dai titoli e grafici innovativi immediati e accattivanti per comunicare con il cliente in modo chiaro e diretto. In copertina il logo  è su sfondo bianco (per comunicare istintivamente pulizia e trasparenza) e viene messo ancora più in risalto da una serigrafia lucida su carta opaca.

Le famiglie di prodotti sono identificate da colori decisi, che insieme creano una scala cromatica armoniosa ed elegante.

L’immagine-guida che ho scelto si basa su un gioco di quadrati trasparenti (proprio la trasparenza è un concetto-chiave per la SGR). La sovrapposizione di questi quadrati crea tanti piccoli tasselli, come all’interno di un puzzle, dalla grafica contemporanea, che si riallaccia al claim della campagna “Il tassello mancante al vostro patrimonio”.

Il restyling del sito si è basato su un obiettivo fondamentale: far sentir a proprio agio il visitatore. Per questo è stata usata una grafica semplice e intuitiva, in linea con quella istituzionale e della brochure, per creare un “family feeling” a prima vista. Già dall’home page tutti i prodotti sono bene in evidenza, per fare si che ogni visitatore possa trovare subito e con facilità quello che cerca. E proprio nell’home page campeggia il filo conduttore della campagna pubblicitaria: “Il tassello mancante al vostro patrimonio”.

Pin It on Pinterest

Share This